lunedì 17 settembre 2007

La parola al Consumatore- Il servizio clienti della Chicco: dove c'è un... Problema


Marina ci scrive della sua esperienza dopo l'acquisto di un passeggino Chicco.
Il passeggino ha poi rivelato di avere molti problemi, e visto il prezzo pagato (giustamente) Marina ha chiesto assistenza per la riparazione o sostituzione del prodotto.
Ecco come Chicco ha risposto e successivamente ha fatto scena muta:

21/08/2007

Spett.le Chicco,

nel mese di giugno per la nascita del mio bambino ho acquistato il passeggino chicco CT 01 presso il punto vendita chicco al centro commerciale cinecitta´ 2 al prezzo di euro 246,00.

Vi scrivo per segnalarvi lo scarso livello "qualita´ prezzo" del prodotto in quanto dopo pochi giorni di utilizzo ho riscontrato delle inaspettate anomalie essendo i vostri prodotti sempre di alta qualita´, il passeggino ha iniziato subito a cigolare facendo diversi rumori sia sulle ruote che sul telaio, i manici si sono immediatamente allentati provocando un fastidioso disagio durante il trasporto, oggi il passeggino e tutto completamente allentato, scomodo da utilizzare e soprattutto poco stabile. Tutto cio´ mi e´ risultato inverosimile visto il costo affrontato per l´acquisto.

Inoltre queste anomalie sono state riscontrate anche da altre persone conoscenti che sono in possesso dello stesso modello di passeggino.

La presente e-mail per informarvi, al fine di apportare migliorie a questo prodotto ed ai successivi. In quanto tali problematiche non dovrebbero presentarsi da parte di un´azienda come la Vostra.

Cordialmente

Marina Lezzi


Arriva la pronta risposta del Servizio Consumatori Chicco (evidentemente "preconfezionata"):

22/08/2007

Buongiorno Signora Lezzi,

in merito alla Sua gentile richiesta, considerate le informazioni che ci ha fornito, riteniamo di poter attivare il nostro processo di riparazione che prevede il coinvolgimento del rivenditore presso il quale ha effettuato l´acquisto che, ai sensi della direttiva Europea 1999/44/CE del 25 Maggio 1999, ha l´obbligo di prestare assistenza a condizione che lei abbia conservato un´attestazione di avvenuto acquisto *** (x es. scontrino, assegno, carta di credito).

Sarà infatti compito del rivenditore contattare la nostra azienda per coordinare le attività di ritiro (tramite corriere), riparazione (effettuata presso il nostro centro unico di riparazione a Como) e riconsegna (tramite corriere) del prodotto in questione.
L´intero processo richiede circa 25 giorni per essere completato.

Non escludiamo che, una volta visionato il prodotto, la RIPARAZIONE potrebbe anche non rendersi necessaria: potrebbero emergere ulteriori elementi utili ad individuare una soluzione differente.

In alternativa al Suo rivenditore di fiducia, se lo desidera, potrà chiedere assistenza anche presso il negozio TUTTOCHICCO più vicino a Lei, dove troverà personale altrettanto specializzato, capace di riconoscere l'entità del problema.

In questo caso le suggeriamo di replicare a questa comunicazione per consentirci di preannunciare il Suo arrivo in negozio.
Perchè la riparazione avvenga in garanzia valgono i principi della suddetta direttiva.***

Per trovare il punto vendita Chicco Italia più vicino può consultare la sezione 'Dove trovi Chicco', accessibile dal sito www.chicco.com.

*** = Ricordiamo che, se sprovvisto di scontrino, il costo della riparazione (trasporto incluso) sarà a Suo carico. Nel caso in cui il costo dell´operazione sia superiore ai 65 €, il Centro Riparazioni Artsana la contatterà per ricevere il consenso a procedere; se il costo
dovesse essere inferiore effettuerà la riparazione senza preavviso.
Per ulteriori informazioni in merito la invitiamo a contattare il nostro numero verde totalmente gratuito 800-188.898 attivo dal lunedì
al sabato dalle 8.30 alle 21.00, giorni festivi esclusi.

Cordiali saluti,

Servizio Consumatori

Marina replica:

22/08/2007

Spett.le CHICCO,

prima di tutto Vi ringrazio per la cortese e celere risposta, purtroppo pero' mi trovo in grande difficolta a' nel procedere come da Vostra richiesta in quanto mi e' impossibile fare a meno del passeggino per tutto questo tempo, il mio bambino ha 2 mesi e dorme e sta tranquillo solo all'interno dell'ovetto chicco che si applica proprio sul passeggino in questione, pertanto la Vostra "soluzione" mi metterebbe in grande difficolta'.
Non e' un problema lo scontrino di acquisto che e' in mio possesso.
Vi prego di volermi suggerire altra soluzione, 25 giorni minimo sono davvero tanti non saprei proprio come fare senza, ma d'altronde mi da anche fastidio continuare ad utilizzare un passeggino "BEN PAGATO" a queste condizioni!

Attendo un Vostro riscontro

Grazie

Cordialmente

Marina Lezzi

Dopo non aver ricevuto risposta, Marina prova a inoltrare nuovamente la sua risposta in data 28/08/2007.

Senza risposta, Marina invia una nuova email:

31/08/2007

Gentile Servizio Consumatori Chicco,

REINOLTRO la richista ed attendo ancora una risposta.

Grazie

Marina Lezzi

Il silenzio dura ormai da quasi due settimane.

4/09/2007

Gentile Servizio Consumatori Chicco,

e' la quarta volta che Vi scrivo, non avendo ancora ricevuto nessuna risposta...
REINOLTRO la richiesta ed attendo ancora un riscontro.
Altrimenti mi rivolgero a chi di dovere.

Grazie

Marina Lezzi

La domanda adesso è: perchè il silenzio del servizio clienti Chicco?
E' davvero così difficile trovare una soluzione?
Chicco offre la possibilità di avere un passeggino sostitutivo, nel caso in cui quello acquistato debba essere riparato.
Questo servizio viene chiaramente indicato in questa pagina del sito Chicco alla voce Passeggino Cortesia.

Invitiamo Chicco a rispondere pubblicamente (poichè altrettanto pubblicamente è stata chiamata in causa) a noi e a Marina, e a risolvere questo problema.

Una mamma ha già tanti pensieri e problemi a cui pensare quando nasce un figlio.
Ci auguriamo che Chicco possa levarle un peso non indifferente di dosso risolvendo questo sgradevole inconveniente non dipendente da colpa dell'acquirente.

Nessun commento: