lunedì 4 febbraio 2008

Debiti INPS delle aziende agricole

In linea con quanto è stato fatto, ed ottenuto, sul fronte dell’indebitamento delle aziende agricole con il sistema bancario, oggi è urgente fare delle riflessioni sulla questione dei debiti INPS.

Infatti, sulla questione, molte sono state le adesioni all’iniziativa di risanamento del debito INPS che si è accumulato negli anni ed i risultati a livello nazionale sono confortanti, ma molte sono le imprese che, malgrado l’opportunità, rischiano di rimanere fuori per mancanza di liquidità.

Risulta che, non potendo pagare subito e risolvere, a botta unica, la questione dovrebbero avere, sulla carta, la possibilità di pagare rateizzando l’importo in più anni come è stato fatto in altri provvedimenti.

Purtroppo, questa volta è stato posto il vincolo della garanzia fidejussoria bancaria che nessuna impresa agricola è in grado di superare.

Questo problema deve essere affrontato e risolto in altro modo, perché gli imprenditori vogliono comunque pagare.

E’ necessario porre le condizioni adeguate alla situazione contingente delle migliaia di imprese italiane.

Allo scopo si chiede di prorogare i termini di scadenza del provvedimento in questione, fissato per il 04.02.2008 con l’impegno di fornire, in tempi brevi, proposte operative alternative al fattore limitante precedentemente esposto.

Si coglie l’occasione per porgere Distinti saluti

IL SINDACO

Gianfranco Sabiucciu

Nessun commento: