lunedì 31 marzo 2008

Il riscatto viene dal basso!!!

Qualcosa comincia a muoversi sotto la spazzatura…  che ha sommerso il nostro Quartiere, la Rete della Sanità ha avviato da mesi ancora prima che scoppiasse l emergenza rifiuti un vasto programma di sensibilizzazione e di organizzazione formata da COMITATI, GRUPPI E FAMIGLIE che vivono nel nostro RIONE, parallelamente abbiamo condotto un confronto SERRATO con istituzioni rappresentanti della Municipalità Alfonso Principe che anche grazie alla nostra lotta hanno approvato finalmente, attivato un programma di raccolta differenziata nel Rione Sanità, a breve speriamo e vogliamo le 100 stazioni per la raccolta differenziata (vetro, plastica e alluminio) e la sistemazione dei bidoncini di carta e cartoni sotto ai nostri portoni e un isola ecologica per materiali ingombranti come materassi, elettrodomestici, mobili etc etc. chiamando il numero verde dell'Asia 800161010. Lasciando questi rifiuti ingombranti per strada si può incorrere ad una multa da 103 a 619 euro. Intanto il nostro intervento diretto con l'Asia ha ottenuto presso la sede Asia 5 cassonetti per la carta, tre per il vetro, tre per la plastica e alluminio. Invitiamo pertanto a divulgare questa notizia per usufruirne del nostro servizio.

Facciamo però ancora presente che manca ancora purtroppo l'intervento sull'umido che per ora deve essere depositato nei cassonetti grigi dalle ore 20 alle 22 e coloro che non rispettano gli orari si può incorrere in una multa che va dai 25 ai 154 euro. Intanto la rete propone iniziative di pilota per la raccolta dell'umido con accordi condominiali o di comitati con aziende agricole interessate per il compostaggio e per una raccolta futura porta a porta per l'umido.

BASTA CON LE CHIACCHIERE I PIAGNISTERI TUTTI NOI NAPOLETANI, SIAMO CHIAMATI A RISPONDERE CON I FATTI A CHI STA CERCANDO D' AFFOSSARE LA NOSTRA STUPENDA E AMATA CITTA'.

Mauro, Umberto e Mario

Nessun commento: