giovedì 17 aprile 2008

Fate sentire la vostra voce: combattete i filtri antiparticolato!!!

Qalche giorno fa un ministro del governo Prodi ha avvallato un decreto tramite il quale vengono rese legali le installazioni di filtri antiparticolato su automobili prodotte senza.  Vorrei ricordare a tutti (ma soprattutto a voi associazioni di  consumatori oltre a noi ambientalisti) che i filtri antiparticolato provocano TUMORI.  Una macchina senza filtro antiparticolato produce PM10, dannoso per la salute, ma che al massimo fa venire l'asma.

Una macchina con filtro antiparticolato produce una quantità enorme di PM1 e PM05 durante il processo di pulizia ad alta temperatura (che avviene ogni X chilometri). Tali nanopolveri inducono tumori: un piccolo termovalorizzatore!!!

Perché è considerato verde? Semplicemente perché "imbroglia" le centraline ed aggira la legge? A me sembra solo uno spregevole espediente. 

SO che Legambiente ha PREMIATO tali filtri con un premio speciale. Ma sarebbe maggiore dimostrazione di intelligenza ammettere di avere sbagliato e TUTELARE la salute del cittadino. 

Proprio non riesco a capire il silenzio delle istituzioni su questo argomento. Ma ancora di più non concepisco il silenzio delle associazioni di consumatori e degli ambientalisti!

IL PROBLEMA È GRAVISSIMO e va estirpato alla radice. Mettiamoli fuori legge ora che ce ne sono pochi in giro!

FATE SENTIRE LA VOSTRA VOCE!!!

Per approfondimenti, vi invito a contattare il dott. Stefano Montanari (dal quale ho avuto autorizzazione ad essere citato) luminare sugli studi dei danni provocati dalle nanoparticelle (www.nanodiagnostics.it).

Nel frattempo, per tutti noi, leggete questo breve articolo, pubblicato più di un anno fa (lontano dal periodo "elettorale") per rendervi conto di che cosa stiamo parlando:

http://www.stefanomontanari.net/index.php?option=com_content&task=view&id=39

Cordiali saluti e "salute" a tutti,

Romano Signorelli

Nessun commento: