lunedì 3 novembre 2008

Aumenti ferroviari inaccettabili

Dal primo novembre cambieranno le tariffe degli abbonamenti ferroviari.

Fino al 1 novembre 2008 la situazione è la seguente (esempio mio di pendolare napoli-roma):
abbonamento intercity "IC" napoli roma A/R costa 161 euro al mese
ammissione "AV" con posto a sedere per ogni treno è di 3 euro
(questa ammissione occorre per abbonamento "IC" per accedere ad un treno Alta velocità)
quindi 161 euro + la media di 120 euro di ammissioni sono 281 euro al mese.

A PARTIRE DAL 1 NOVEMBRE 08
abbonamento intercity "IC" napoli roma A/R costa 161euro al mese
ammissione "AV" o "ES" o ICplus SENZA POSTO A SEDERE per ogni treno è di 3 euro
ammissione PER POTERSI SEDERE in  "AV" o "ES" o ICplus per ogni treno è di 3 euro
quindi 161 di abbon.+120 euro circa al mese per entrare in treno+120 euro circa al mese per il posto a sedere = 401 euro al mese
ALTRIMENTI:
nuovo abbonamento "ES""AV" napoli roma A/R costa 300 euro al mese + 3 euro per ogni treno per il posto a sedere
quindi 300 euro di abbonamento + 120 di ammissioni sono 420 euro al mese.

Dimenticavo! la scelta di prendere i treni ad alta velocità non è un capriccio ma usa scelta forzata. L'unico treno intercity in partenza da napoli per roma è alle 6.24 (strapieno e sempre con 20min di ritardo) con arrivo a roma alle 8.33 se tutto va bene o i treni AV delle 6.48 con arrivo a roma alle 8.15 o 7.10 con arrivo alle 8.34 circa. altrimenti IR con partenza alle 5.30 circa con arrivo alle7.53 circa.

Qui sotto la denucia alla polizia ferroviaria

http://www.pendolari.org/documenti/esposto.pdf

Nessun commento: