lunedì 1 dicembre 2008

Una donna lotta per sua figlia.

Napolitano o chi per lui mi ha risposto.

Di seguito la lettera pervenuta su carta intestata del Segretariato Generale della Presidenza della Repubblica - Ufficio per gli affari giuridici e le relazioni costituzionali:

"Egregio signor Labarile,

rispondo alla Sua lettera con la quale Ella richiama l'attenzione del Presidente della Repubblica sul problema del sostegno scolastico ai bambini disabili.

Al riguardo, posso darLe assicurazione che, da parte di questo Ufficio, si è provveduto a sottoporre la Sua Istanza al Ministero dell'istruzione, dell'università e della ricerca, per un approfondito esame.

Con i migliori saluti.

p. Il Direttore dell'Ufficio (Dr. Luigi delli Paoli)"

E' sicuramente una lettera formale,di routine, di cortesia, ma a me piace pensare di poter agire a testa alta mentre il ministro "d'istruzione",deve attuare i suoi decreti e tagli con escamotage e sotterfugi.

Perciò insisto firmate questa petizione, oppure se volete (GIUSTAMENTE )UN RISCONTRO DALLE ISTITUZIONI scrivete una lettera online al presidente della repubblica che ha almeno la decenza di rispondere, tramite il suo segretariato.

https://servizi.quirinale.it/webmail/

http://petizionionline.tiscali.it/bastaaitaglisulsostegno

Labarile Erasmo.

Nessun commento: