lunedì 4 maggio 2009

Duecento piccoli Comuni aderiscono al piano energetico comunale.

La proposta lanciata dal Portavoce di Piccoli Comuni, Virgilio Caivano, ai piccoli Comuni italiani di dotarsi di un piano energetico locale, pur in assenza di norme che lo impongano, trova l’adesione convinta ad una settimana dal lancio della proposta di oltre 200 piccoli Comuni italiani. Il PEC è un documento finalizzato alla individuazione del bilancio energetico attuale ed alla programmazione di interventi tesi al risparmio energetico ed all’uso di fonti rinnovabili, con conseguenti ripercussioni positive sulla tutela dell’ambiente. “La risposta dei nostri piccoli Comuni – commenta entusiasta il Portavoce di Piccoli Comuni, Virgilio Caivano, è il segnale di una straordinaria attenzione che soprattutto le nuove generazioni mostrano verso le fonti rinnovabili e la difesa del nostro Pianeta”.
Per maggiori informazioni scrivere a infopiccolicomuni@gmail.com.

L’Addetto Stampa Andrea Gisoldi

Nessun commento: