martedì 23 giugno 2009

Pendolari disperati!!!

sera 22 giugno 2009 DESPERATE COMMUTERS

La notizia del deragliamento di un treno merci sulla Bologna-Firenze, benché avvenuto alle 4 di mattina, mi ha fatto temere per il ritorno a casa dato che, quando accadono questi eventi, la circolazione ferroviaria a medio lunga percorrenza subisce una sorta di paralisi

Questa sera, infatti, alla stazione di Rogoredo, il treno IC per Terni era annunciato con 15' di ritardo (senza l'indicazione di motivi specifici naturalmente!) per cui mi sono quasi rassegnato a salire sull'ormai famoso treno da QUARTO MONDO frequentato la settimana scorsa.

L'occasione è buona per ricordare che bisognerebbe salire sempre sul primo treno diretto verso casa; quindi il Terni partirebbe alle 18:01 +15' di ritardo, in teoria il R20431  dovrebbe partire alle 18:12 e stargli davanti almeno fino a Lodi. E' come una roulette russa (con 5 pallottole, però......)

Niente paura! alle 18:10 viene diffusa la notizia che il regionale 20431 SestoSG-Piacenza arriverà con 30' di ritardo!!!! per cui non ci resta che attendere il "Nostro" IC.

H.18:14 scadono i 15' di ritardo del Terni, ma all'orizzonte si vedono solo le Prealpi che in una giornata limpida come quella di oggi sembrano ancora più belle del solito;  dall'altro lato, Zero nuovi messaggi sul tabellone! Aaaaaaaaah, che efficienza questi nuovi sistemi di informazione!!! potremmo sempre cercare nelle adiacenze della stazione se c'è qualche "navajo" e chiedergli gentilmente se posando un orecchio sulle rotaie riuscirebbe a capire se si sta muovendo qualcosa a pochi km da qui.

Alle h.18:20 viene dato un ulteriore aggiornamento sul treno R20431 SestoSG - Piacenza  "IL TRENO E'STATO CANCELLATO E OGGI NON E'STATO EFFETTUATO!!!! contestualmente arriva anche l'aggiornamento del ritardo dell'IC per Terni SENZA CITARE I MOTIVI (30 MINUTI, CI SCUSIAMO PER IL DISAGIO....)

Eh si, cari lettori , definire DISPERATO lo stato dei pendolari di oggi può sembrare irriverente nei confronti di chi ha problemi ben più gravi, però VIVERE QUOTIDIANAMENTE QUESTO SCHIFO CI DA IL DIRITTO DI CONSIDERARCI "DISPERATI" NEL SENSO CHE SPERARE  CHE IL SERVIZIO FS  POSSA MIGLIORARE è SEMPLICEMENTE IMPOSSIBILE!

alle 18:29 ecco finalmente l'annuncio del "Terni" in arrivo, vedremo in quali condizioni si viaggerà!

Dal 15 u.s. è entrato in vigore il nuovo orario ferroviario e tra i treni interessati al cambiamento c’è anche il “nostro” Terni che non è più classificato come Intercity PLUS , ma solamente Intercity; in effetti di “PLUS” questo convoglio aveva solo il prezzo, la prenotazione obbligatoria, il ritardo garantito e l’eccessivo tempo di percorrenza previsto (da tabella) tra Milano e Piacenza; per non parlare della “macchina” piuttosto antiquata, dell’igiene a bordo, dei WC guasti da mesi, ecc. ecc. ecc.

Sempre da una settimana,  su qualsiasi  tipo treno  a medio/lunga percorrenza è obbligatoria la prenotazione del posto, senza distinzione tra categorie (EXP, IC, ICN ).

Durante l’attesa del convoglio mi è sorto un dubbio: non è che a fronte di un declassamento del treno, starà arrivando un ammasso di rottami senza condizionamento, riesumato da  qualche “magazzino” in cui era stato abbandonato da  diverse ere?

Nooooooo! È arrivato lo stesso carrozzone "ante" 15 giugno, ne più, né meno; solo che, guardando fuori dal finestrino (assicuro che ho scelto un compartimento a caso) ho notato una guarnizione esterna dello stesso completamente staccata e svolazzante…. C’è poco da lamentarsi, il treno è stato declassato, il prezzo è rimasto invariato, cosa si vuole do più dalla vita?

Partenza effettiva alle h.18:34 : DICA 33!!! (minuti di ritardo) Il resto è NOIA è il DEJA'VU' quotidiano, ma sicuramente il treno saprà recuperare il ritardo accumulato (sto già rotolandomi per terra dalle AMARE risate!)  Arrivo a Piacenza alle 19:11 con soli 30' DI RITARDO!   Siamo sempre più "desperate commuters".

23 giugno 2009: DESPERATE COMMUTERS, THE MORNING AFTER....

Stamattina, problemi classici; all'arrivo in stazione a Piacenza, il regionale delle 7:59 e l'ES delle h.8:08 erano annunciati con 5' di ritardo; ho preso il regionale che tra Piacenza e Lodi si sarà fermato almeno dodici volte in mezzo alla "bassa" , tant’è che siamo arrivati a LO alle 8:40!!!!!!!! con 20' di ritardooooooooooooo: LO SCHIFO CONTINUA A PEGGIORARE, LA DISPERAZIONE SI FA LARGO A GOMITATE, NON NE POSSIAMO PIU', FATE QUALCOSA VI PREGO!!! TRENITALIA DOVREBBE PAGARCI PER SALIRE SUI "SUOI" TRENI! Poco dopo Lodi è transitato velocemente un controllore che non ha nemmeno provato a chiedere "Biglietto!!" temendo di essere AZZANNATO dai pendolari INFEROCITI dell'ennesima DISFATTA TRENITALIA!

Questo treno da quarto mondo ci ha depositati a Rogoredo alle 8:56  (+17' rispetto al previsto); dal binario un grido assordante si è alzato anche oggi:

VERGOGNA! VERGOGNA! VERGOGNA! VERGOGNA! VERGOGNA! VERGOGNA! VERGOGNA! VERGOGNA! VERGOGNA! VERGOGNA! VERGOGNA! VERGOGNA! VERGOGNA! VERGOGNA! VERGOGNA! VERGOGNA! VERGOGNA! VERGOGNA! VERGOGNA! VERGOGNA! VERGOGNA! VERGOGNA! VERGOGNA! VERGOGNA! VERGOGNA! VERGOGNA! VERGOGNA! VERGOGNA! VERGOGNA! VERGOGNA! VERGOGNA! VERGOGNA!

Ringraziandovi per la pazienza, per la consueta disponibilità e per la diffusione  di queste segnalazioni che state effettuando in varie forme, saluto cordialmente.

Massimiliano Davoli

Technorati Tag:

Nessun commento: