giovedì 24 marzo 2011

Governo feroce con i più poveri. "Dobbiamo ribellarci!"

Riceviamo dall'Unione Inquilini questo appello che volentieri pubblichiamo.
Redazione ACU

200.000 famiglie con l'esecuzione (quale orrendo termine!) dello sfratto: l'85% sarà cacciata dalla casa per morosità derivata dal crollo del loro reddito e da canoni sproporzionati. Ma c'è dell'altro. C'era una volta il "contributo all'affitto" per i più poveri. Per 200.000 domande (che sono famiglie!) nel 1999 erano stati stanziati 388 milioni di euro; ora per 400.000 domande il governo riduce il contributo nazionale a .... 14 milioni. Fate voi i conti!
E contemporaneamente per proprietari più ricchi le riduzioni fiscali superano il miliardo di euro senza fissare alcun limite agli affitti.

Siamo a qualcosa che va oltre ad opinabili scelte politiche. E' una degenerazione morale.

Leggi tutto questo e altro nel manifesto-appello dell'Unione Inquilini con cui si da avvio alla campagna nazionale

CONTRO GLI SFRATTI E IL CARO-AFFITTI 

www.unioneinquilini.it

Nessun commento: