mercoledì 22 giugno 2011

MARELLI: “ITALIA SI FACCIA PROMOTRICE DI UNA PROPOSTA DI REGOLAMENTAZIONE DEI MERCATI DELLE COMMODITY AGRICOLE”

clip_image001

COMUNICATO STAMPA

G20 AGRICOLO

Roma, 21 giugno 2011. In vista della riunione dei Ministri dell’Agricoltura dei Paesi del G20, il Comitato Italiano per la Sovranità Alimentare (CISA) in una lettera, firmata dal suo Presidente, Sergio Marelli, e inviata allo Sherpa italiano al G8/G20, Bruno Archi, e al Ministro per le Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, Saverio Romano, sottolinea l’urgente necessità di una presa di posizione del Governo italiano sul tema spinoso dell’impatto della speculazione finanziaria sulla volatilità dei prezzi delle commodity agricole.

“Se i Paesi del G20 non adotteranno un approccio regolamentario a se stante, diverso da quello perseguito per le altre commodity o questioni finanziarie, - dichiara Sergio Marelli, Presidente del CISA – gli effetti della speculazione finanziaria sui piccoli agricoltori e consumatori raggiungeranno livelli mai visti prima di oggi.

Affinché questo non accada, il CISA chiede al Governo Italiano di farsi promotore di un nuovo posizionamento che dia impulso ai negoziati in seno al G20 mettendo al centro dell’attenzione di ogni decisione il rispetto del diritto al cibo per ogni essere umano.

Nell’avanzare questa richiesta, il CISA presenta inoltre alcune proposte quali: l’adozione di limiti di posizione per gli operatori finanziari sui mercati delle commodity; l’attuazione di una moratoria sull’utilizzo di strumenti finanziari generatori d’instabilità; il rifiuto a proposte come quella del governo canadese di un Adcanced Market Commitment o ancora quella del governo francese di offrire ai contadini dei paesi più poveri nuovi e rischiosi strumenti finanziari.

In allegato il testo integrale della lettera
Ufficio Stampa CISA
Tel. 066877796, 066877867- Fax 06 6872373;
E-mail: ufficiostampa@focsiv.it


Segreteria Organizzativa - Comitato Italiano per la Sovranità Alimentare
c/o FOCSIV - Volontari nel mondo
Tel. +39.06.6877796 - 867 Fax 39.066872373
email: cisa@focsiv.it

Allegato: lettera  21 giugno 2011.pdf

Nessun commento: