mercoledì 28 dicembre 2011

Attenzione alla formaldeide contenuta nei prodotti per capelli

Riceviamo e volentieri pubblichiamo.
Redazione ACU

Riportiamo un estratto di un interessantissimo Report effettuato da EWG, organo scientifico di rilievo in USA, riguardo le cosiddette stirature Brasiliane. 
Ecco la prima parte del report tradotta in italiano:
“Negli ultimi quattro anni, diverse celebrità della moda (così come tantissime persone “comuni”…) hanno fatto uso di stirature per capelli per lisciare ed eliminare il crespo.
In realtà, alcuni di questi prodotti chimici contengono un elemento, la formaldeide, che numerosi enti sanitari di prestigio, e, più recentemente, il National Academy of Sciences Panel, hanno etichettato come cancerogeno per l'uomo.
La formaldeide è anche un potente allergene. È particolarmente pericoloso quando ritorna al suo stato naturale di gas e viene inalato.
Le stirature per capelli a base di formaldeide rappresentano un pericolo in particolare per i lavoratori del salone che utilizzano phon e piastre.
Secondo 47 inediti report depositati dall’ Environmental Working Group presso la US Food and Drug Administration, diversi clienti e operatori dei Saloni hanno subito gravi reazioni allergiche come perdita di capelli massiccia, eruzioni cutanee su collo e viso, vesciche sul cuoio capelluto e altri gravi problemi di salute!
Un'indagine completa su 45 marchi ha rivelato che:
• 15 di 16 aziende dichiarano poco o nessuna concentrazione di formaldeide, ma i test mostrano che i loro prodotti ne contengono notevoli quantità.
Questi includono Brasilian Blowout di Cadiveu e altri top brand. 
Il marchio Goleshlee ammette sul suo sito web che il suo prodotto contiene formaldeide, ma omette le sostanze chimiche tossiche dagli INCI sul prodotto.
• Fumi nell’aria nei salone 
Un analisi dell’ aria nei Saloni del 2010 ha trovato potenti fumi di formaldeide. Altri test hanno rilevato che alcuni prodotti contengono formaldeide fino a 11,8 per cento. 
Quando i vapori raggiungono livelli significativi, e quando i prodotti contengono una soluzione di formaldeide superiore a 1 per cento, la legge federale richiede ai saloni di fornire un monitoraggio medico per i lavoratori con sintomi diversi e un immediato risciacquo se la soluzione tocca la pelle.
• La maggior parte dei saloni top nega i rischi 
Solo tre dei 41 migliori saloni intervistati della rivista Elle non offrono servizi stiranti a causa dei pericoli per la salute. 
Nove saloni hanno usato prodotti privi o quasi di sostanze chimiche tossiche. 
Eppure i risultati dei test compilati da EWG mostrano che questi prodotti sono carichi di formaldeide. 
I saloni hanno informazioni errate proprio sulla chimica e sulla sicurezza dei prodotti.
Inspiegabilmente, i funzionari del governo incaricati di tutelare la salute pubblica e la sicurezza dei lavoratori sono stati lenti a muoversi contro questa tipologia di prodotti.
L'US Occupational Safety and Health Administration ha tardivamente emanato un’ "allerta pericolo" per i lavoratori dei saloni ed i titolari, invitandoli a smettere di usare prodotti contenenti formaldeide.
L’Agenzia ribadisce che se si insiste nel vendere il servizio, si devono prendere precauzioni ampie, tra cui il monitoraggio dell'aria, l'installazione di un sistema di ventilazione adeguato, formazione dei lavoratori e fornire dispositivi di protezione come guanti, occhiali di sicurezza, visiere e grembiuli resistenti alle sostanze chimiche. L'agenzia ha rivelato che si sta indagando su una serie di saloni, importatori, distributori e produttori di questi prodotti e ha già pubblicato alcune citazioni. 
"I lavoratori hanno il diritto di conoscere i rischi associati alle sostanze chimiche con cui lavorano, e come proteggersi". 
Il capo dell'agenzia OSHA David Michaels ha annunciato un giro di vite per i saloni ricordando che: 
"I datori di lavoro devono conoscere questi rischi al fine di garantire la sicurezza e la salute dei loro dipendenti".
L'ufficio del procuratore generale della California ha intentato una causa contro il produttore di Los Angeles di Brasilian Blowout (Cadiveau) per pubblicità ingannevole per aver sostenuto che la sua " soluzione professionale Acai Smoothing" è "privo di formaldeide", quando i test di laboratorio mostrano che contiene la sostanza chimica cancerogena che viene rilasciata sotto forma di gas durante le stirature in salone. 
Funzionari responsabili per la sicurezza dei lavoratori dell’Oregon, stato di Washington, del Connecticut e della California hanno emesso avvertimenti. Secondo i funzionari OSHA, molti altri stati stanno conducendo indagini dell'esposizione dei lavoratori dei saloni ai vapori pericolosi di formaldeide.
Le azioni aggressive da parte di agenzie federali e statali sono state necessarie per proteggere i consumatori inconsapevoli. La formaldeide è spesso camuffata sotto altri nomi per negarne la presenza nei prodotti.
La FDA, responsabile della sicurezza dei cosmetici, non limita la quantità di formaldeide nelle stirature per capelli e non ha intrapreso azioni contro le aziende che utilizzano formaldeide. 
Stirature a base di formaldeide sono state richiamate in sei paesi - Australia, Irlanda, Canada, Francia, Germania e Cipro - ma sono ancora ampiamente utilizzati nei saloni americani.
EWG ha presentato una petizione dei cittadini chiedendo alla FDA nuove norme per quanto riguarda questi prodotti, per proteggere la salute dei lavoratori del salone e i clienti.”
Avete ancora dei dubbi? Le prox parti del report vi apriranno definitivamente gli occhi! Intanto commentate la notizia cliccando qui! 
Fonte Ufficiale http://www.ewg.org/hair-straighteners/our-report/executive-summary/
Riportiamo un estratto di un interessantissimo Report effettuato da EWG, organo scientifico di rilievo in USA, riguardo le cosidette stirature Brasiliane. 
A breve anche la tabella delle aziende che dichiaarano no-formaldeide quando in realtà i test ne rilevano quantità abbondantemente oltre la norma!
Ecco la prima parte del report tradotta in italiano:
“Negli ultimi quattro anni, diverse celebrità della moda (così come tantissime persone “comuni”…) hanno fatto uso di stirature per capelli per lisciare ed eliminare il crespo.
In realtà, alcuni di questi prodotti chimici contengono un elemento, la formaldeide, che numerosi enti sanitari di prestigio, e, più recentemente, il National Academy of Sciences Panel, hanno etichettato come cancerogeno per l'uomo.
La formaldeide è anche un potente allergene. È particolarmente pericoloso quando ritorna al suo stato naturale di gas e viene inalato.
Le stirature per capelli a base di formaldeide rappresentano un pericolo in particolare per i lavoratori del salone che utilizzano phon e piastre.
Secondo 47 inediti report depositati dall’ Environmental Working Group presso la US Food and Drug Administration, diversi clienti e operatori dei Saloni hanno subito gravi reazioni allergiche come perdita di capelli massiccia, eruzioni cutanee su collo e viso, vesciche sul cuoio capelluto e altri gravi problemi di salute!
Un'indagine completa su 45 marchi ha rivelato che:
• 15 di 16 aziende dichiarano poco o nessuna concentrazione di formaldeide, ma i test mostrano che i loro prodotti ne contengono notevoli quantità.
Questi includono Brasilian Blowout di Cadiveu e altri top brand. 
Il marchio Goleshlee ammette sul suo sito web che il suo prodotto contiene formaldeide, ma omette le sostanze chimiche tossiche dagli INCI sul prodotto.
• Fumi nell’aria nei salone 
Un analisi dell’ aria nei Saloni del 2010 ha trovato potenti fumi di formaldeide. Altri test hanno rilevato che alcuni prodotti contengono formaldeide fino a 11,8 per cento. 
Quando i vapori raggiungono livelli significativi, e quando i prodotti contengono una soluzione di formaldeide superiore a 1 per cento, la legge federale richiede ai saloni di fornire un monitoraggio medico per i lavoratori con sintomi diversi e un immediato risciacquo se la soluzione tocca la pelle.
• La maggior parte dei saloni top nega i rischi 
Solo tre dei 41 migliori saloni intervistati della rivista Elle non offrono servizi stiranti a causa dei pericoli per la salute. 
Nove saloni hanno usato prodotti privi o quasi di sostanze chimiche tossiche. 
Eppure i risultati dei test compilati da EWG mostrano che questi prodotti sono carichi di formaldeide. 
I saloni hanno informazioni errate proprio sulla chimica e sulla sicurezza dei prodotti.
Inspiegabilmente, i funzionari del governo incaricati di tutelare la salute pubblica e la sicurezza dei lavoratori sono stati lenti a muoversi contro questa tipologia di prodotti.
L'US Occupational Safety and Health Administration ha tardivamente emanato un’ "allerta pericolo" per i lavoratori dei saloni ed i titolari, invitandoli a smettere di usare prodotti contenenti formaldeide.
L’Agenzia ribadisce che se si insiste nel vendere il servizio, si devono prendere precauzioni ampie, tra cui il monitoraggio dell'aria, l'installazione di un sistema di ventilazione adeguato, formazione dei lavoratori e fornire dispositivi di protezione come guanti, occhiali di sicurezza, visiere e grembiuli resistenti alle sostanze chimiche. L'agenzia ha rivelato che si sta indagando su una serie di saloni, importatori, distributori e produttori di questi prodotti e ha già pubblicato alcune citazioni. 
"I lavoratori hanno il diritto di conoscere i rischi associati alle sostanze chimiche con cui lavorano, e come proteggersi". 
Il capo dell'agenzia OSHA David Michaels ha annunciato un giro di vite per i saloni ricordando che: 
"I datori di lavoro devono conoscere questi rischi al fine di garantire la sicurezza e la salute dei loro dipendenti".
L'ufficio del procuratore generale della California ha intentato una causa contro il produttore di Los Angeles di Brasilian Blowout (Cadiveau) per pubblicità ingannevole per aver sostenuto che la sua " soluzione professionale Acai Smoothing" è "privo di formaldeide", quando i test di laboratorio mostrano che contiene la sostanza chimica cancerogena che viene rilasciata sotto forma di gas durante le stirature in salone. 
Funzionari responsabili per la sicurezza dei lavoratori dell’Oregon, stato di Washington, del Connecticut e della California hanno emesso avvertimenti. Secondo i funzionari OSHA, molti altri stati stanno conducendo indagini dell'esposizione dei lavoratori dei saloni ai vapori pericolosi di formaldeide.
Le azioni aggressive da parte di agenzie federali e statali sono state necessarie per proteggere i consumatori inconsapevoli. La formaldeide è spesso camuffata sotto altri nomi per negarne la presenza nei prodotti.
La FDA, responsabile della sicurezza dei cosmetici, non limita la quantità di formaldeide nelle stirature per capelli e non ha intrapreso azioni contro le aziende che utilizzano formaldeide. 
Stirature a base di formaldeide sono state richiamate in sei paesi - Australia, Irlanda, Canada, Francia, Germania e Cipro - ma sono ancora ampiamente utilizzati nei saloni americani.
EWG ha presentato una petizione dei cittadini chiedendo alla FDA nuove norme per quanto riguarda questi prodotti, per proteggere la salute dei lavoratori del salone e i clienti.”
Avete ancora dei dubbi? Le prox parti del report vi apriranno definitivamente gli occhi! Intanto commentate la notizia cliccando qui! 
Fonte Ufficiale http://www.ewg.org/hair-straighteners/our-report/executive-summary/
Riportiamo un estratto di un interessantissimo Report effettuato da EWG, organo scientifico di rilievo in USA, riguardo le cosidette stirature Brasiliane. 
A breve anche la tabella delle aziende che dichiaarano no-formaldeide quando in realtà i test ne rilevano quantità abbondantemente oltre la norma!
Ecco la prima parte del report tradotta in italiano:
“Negli ultimi quattro anni, diverse celebrità della moda (così come tantissime persone “comuni”…) hanno fatto uso di stirature per capelli per lisciare ed eliminare il crespo.
In realtà, alcuni di questi prodotti chimici contengono un elemento, la formaldeide, che numerosi enti sanitari di prestigio, e, più recentemente, il National Academy of Sciences Panel, hanno etichettato come cancerogeno per l'uomo.
La formaldeide è anche un potente allergene. È particolarmente pericoloso quando ritorna al suo stato naturale di gas e viene inalato.
Le stirature per capelli a base di formaldeide rappresentano un pericolo in particolare per i lavoratori del salone che utilizzano phon e piastre.
Secondo 47 inediti report depositati dall’ Environmental Working Group presso la US Food and Drug Administration, diversi clienti e operatori dei Saloni hanno subito gravi reazioni allergiche come perdita di capelli massiccia, eruzioni cutanee su collo e viso, vesciche sul cuoio capelluto e altri gravi problemi di salute!
Un'indagine completa su 45 marchi ha rivelato che:
• 15 di 16 aziende dichiarano poco o nessuna concentrazione di formaldeide, ma i test mostrano che i loro prodotti ne contengono notevoli quantità.
Questi includono Brasilian Blowout di Cadiveu e altri top brand. 
Il marchio Goleshlee ammette sul suo sito web che il suo prodotto contiene formaldeide, ma omette le sostanze chimiche tossiche dagli INCI sul prodotto.
• Fumi nell’aria nei salone 
Un analisi dell’ aria nei Saloni del 2010 ha trovato potenti fumi di formaldeide. Altri test hanno rilevato che alcuni prodotti contengono formaldeide fino a 11,8 per cento. 
Quando i vapori raggiungono livelli significativi, e quando i prodotti contengono una soluzione di formaldeide superiore a 1 per cento, la legge federale richiede ai saloni di fornire un monitoraggio medico per i lavoratori con sintomi diversi e un immediato risciacquo se la soluzione tocca la pelle.
• La maggior parte dei saloni top nega i rischi 
Solo tre dei 41 migliori saloni intervistati della rivista Elle non offrono servizi stiranti a causa dei pericoli per la salute. 
Nove saloni hanno usato prodotti privi o quasi di sostanze chimiche tossiche. 
Eppure i risultati dei test compilati da EWG mostrano che questi prodotti sono carichi di formaldeide. 
I saloni hanno informazioni errate proprio sulla chimica e sulla sicurezza dei prodotti.
Inspiegabilmente, i funzionari del governo incaricati di tutelare la salute pubblica e la sicurezza dei lavoratori sono stati lenti a muoversi contro questa tipologia di prodotti.
L'US Occupational Safety and Health Administration ha tardivamente emanato un’ "allerta pericolo" per i lavoratori dei saloni ed i titolari, invitandoli a smettere di usare prodotti contenenti formaldeide.
L’Agenzia ribadisce che se si insiste nel vendere il servizio, si devono prendere precauzioni ampie, tra cui il monitoraggio dell'aria, l'installazione di un sistema di ventilazione adeguato, formazione dei lavoratori e fornire dispositivi di protezione come guanti, occhiali di sicurezza, visiere e grembiuli resistenti alle sostanze chimiche. L'agenzia ha rivelato che si sta indagando su una serie di saloni, importatori, distributori e produttori di questi prodotti e ha già pubblicato alcune citazioni. 
"I lavoratori hanno il diritto di conoscere i rischi associati alle sostanze chimiche con cui lavorano, e come proteggersi". 
Il capo dell'agenzia OSHA David Michaels ha annunciato un giro di vite per i saloni ricordando che: 
"I datori di lavoro devono conoscere questi rischi al fine di garantire la sicurezza e la salute dei loro dipendenti".
L'ufficio del procuratore generale della California ha intentato una causa contro il produttore di Los Angeles di Brasilian Blowout (Cadiveau) per pubblicità ingannevole per aver sostenuto che la sua " soluzione professionale Acai Smoothing" è "privo di formaldeide", quando i test di laboratorio mostrano che contiene la sostanza chimica cancerogena che viene rilasciata sotto forma di gas durante le stirature in salone. 
Funzionari responsabili per la sicurezza dei lavoratori dell’Oregon, stato di Washington, del Connecticut e della California hanno emesso avvertimenti. Secondo i funzionari OSHA, molti altri stati stanno conducendo indagini dell'esposizione dei lavoratori dei saloni ai vapori pericolosi di formaldeide.
Le azioni aggressive da parte di agenzie federali e statali sono state necessarie per proteggere i consumatori inconsapevoli. La formaldeide è spesso camuffata sotto altri nomi per negarne la presenza nei prodotti.
La FDA, responsabile della sicurezza dei cosmetici, non limita la quantità di formaldeide nelle stirature per capelli e non ha intrapreso azioni contro le aziende che utilizzano formaldeide. 
Stirature a base di formaldeide sono state richiamate in sei paesi - Australia, Irlanda, Canada, Francia, Germania e Cipro - ma sono ancora ampiamente utilizzati nei saloni americani.
EWG ha presentato una petizione dei cittadini chiedendo alla FDA nuove norme per quanto riguarda questi prodotti, per proteggere la salute dei lavoratori del salone e i clienti.”
Avete ancora dei dubbi? Le prox parti del report vi apriranno definitivamente gli occhi! Intanto commentate la notizia cliccando qui! 
Fonte Ufficiale http://www.ewg.org/hair-straighteners/our-report/executive-summary/

Nessun commento: