martedì 6 dicembre 2011

Conto Corrente Arancio: promozione incantevole e pubblicità ingannevole?

Per qualche giorno un’appetitosa promozione lanciata dalla Banca della Zucca, ING Direct, ha ammiccato ai consumatori sul web e sulle pagine di quasi tutti i principali quotidiani nazionali: chi apre un Conto Corrente Arancio tra il 22 e il 26 novembre avrà in regalo un super cellulare Samsung Galaxy S Plus.

All’apparenza sembrava un’occasione da non perdere, ma in Rete corre un jingle ben diverso: non si tratta di una promozione incantevole, ma di pubblicità ingannevole. Due i punti più dibattuti: per avere il telefono si potrebbe dover aspettare anche un anno e – addirittura – non è affatto detto che il cellulare consegnato ai premiati sia proprio il Galaxy che è stato promesso in pubblicità.

Insomma, c’è da chiedersi: la Zucca ha preso gli Italiani per Zucconi?

ING Direct ha sempre offerto ai propri clienti prodotti di avanguardia, trasparenti e convenienti: Conto Arancio è tutt’oggi uno dei prodotti migliori sul mercato e Conto Corrente Arancio uno dei pochi conti realmente a basso costo, come è possibile riscontrare sul servizio di confronto conti correnti e conto deposito offerti da SuperMoney (anche se ING Direct, in realtà, non ha mai permesso a SuperMoney di inserire in maniera completa i suoi prodotti sui servizi di confronto del portale). Tuttavia, in questo caso, se ci si sofferma a leggere con più attenzione le Condizioni del Regolamento della Promozione, può anche sorgere qualche dubbio sulla generosità di ING Direct nei confronti dei futuri clienti.

Il Samsung Galaxy - secondo il Regolamento - spetta a tutti coloro che hanno aperto Conto Corrente Arancio per la prima volta tra il 22 e il 26 novembre 2011, lo attivino entro il 31 gennaio e accreditino lo stipendio o la pensione entro il 30 aprile 2012. Ma quando i fortunati correntisti potranno mettere le mani sul tanto ambito premio? “I premi verranno inviati agli aventi diritto a mezzo corriere all’indirizzo di corrispondenza indicato in fase di apertura del Conto Corrente Arancio – recita testualmente il Regolamento – entro 180 giorni dal perfezionamento delle condizioni richieste dalla presente Operazione da parte dei Destinatari, senza alcun onere a loro carico”. Questo significa che ING Direct può prendersi fino a 6 mesi per inviare ai nuovi clienti il premio promesso. E se il correntista decide di accreditare lo stipendio a partire dal prossimo aprile (come previsto dal regolamento), il cellulare potrebbe essergli recapitato addirittura tra un anno. Un lasso di tempo più che sufficiente perché il più eccezionale degli smartphone si trasformi in un telefono obsoleto.

Proseguendo nella lettura del Regolamento, si capisce anche perché non è detto che il telefono pubblicizzato in questi giorni su tutti i giornali sia quello che per davvero verrà inviato a casa dei premiati. “L’avente diritto, una volta maturato il premio, non potrà pretendere in alcun modo che il premio indicato e raffigurato originariamente sul materiale pubblicitario a lui sottoposto preventivamente, gli sia consegnato se al momento dell’invio il premio non sarà disponibile per impossibilità sopravvenuta o per causa non imputabile al soggetto promotore. Verrà pertanto inviato un premio della stessa natura di medesimo valore”. Come a dire: se il Galaxy non è più disponibile, dovrete accontentarvi di un altro cellulare (di cui non vengono specificate le caratteristiche). ING Direct, in pratica, ha ben pensato di mettere le mani avanti nel caso in cui il premio promesso non fosse più disponibile. Un comportamento che può essere considerato corretto, visto che tra un anno il Galaxy non ci sarà più, ma che sarebbe stato opportuno chiarire meglio ai consumatori.

SuperMoney News
Follow us @SuperMoney_News

Nessun commento: