mercoledì 11 gennaio 2012

ACU chiede l’immediata chiusura del dominio italia-programmi.net

Milano, 10 gennaio 2012

Comunicato stampa

Sommergiamo di reclami:
http://reports.internic.net/cgi/registrars/problem-report.cgi

Con l’ultima recentissima decisione dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (www.agcm.it) la cosiddetta Società Estesa Limited, con sede nella Repubblica delle Seychelles che gestisce il dominio italia-programmi.net, dovrà pagare una sanzione di 1.500.000,00 € per le attività commerciali scorrette condotte in barba a quanto previsto dal Codice del Consumo. Italia-programmi.net, secondo ACU, avrebbe estorto ai cittadini che si sono connessi a tale sito, non meno di 5.000.000,00 € (5 milioni !).

Infatti sono già 25.000, secondo l’Antitrust, le persone che hanno segnalato la truffa e poiché ogni persona è stata ripetutamente invitata e “forzata” da italia-programmi.net a versare mediamente almeno 100,00 €, ognuno può fare da sé i calcoli.

ACU ha chiesto a tutte le Autorità competenti italiane di procedere all’immediata chiusura del dominio e di individuare i nomi e cognomi di tutti coloro i quali si nascondono dentro le scatole cinesi di italia-programmi.net. Infatti tale dominio sarebbe stato registrato il 17 aprile 2011 da un server whois.enom.com.

ACU invita tutti i cittadini italiani che sono stati truffati da italia-programmi.net ad inviare un reclamo a questo indirizzo: http://reports.internic.net/cgi/registrars/problem-report.cgi con la seguente dichiarazione: “Sono un cittadino italiano che è stato truffato da italia-programmi.net, chiedo che questo dominio venga immediatamente chiuso e, nel caso la vostra Società non si ritenga responsabile, provveda ad informarmi tempestivamente e collaborare con le Autorità competenti affinché sia fatta giustizia con un equo risarcimento.”

Ufficio stampa ACU
Tel. 02/66154126

Nessun commento: