giovedì 11 ottobre 2012

Vittima del Lipobay/Baycol porta la BAYER in tribunale Argentina: La BAYER condannata a pagare un indennizzo

Comunicato stampa, 5 ottobre 2012

Coalizione contro i pericoli derivanti dalla BAYER (CBG Germania)

In Argentina, la compagnia farmaceutica BAYER dovrà pagare 968.000 pesos (circa 206.000 dollari) a una vittima del farmaco anticolesterolo Lipobay/Baycol. La vittima, Flavio Rein, ha sofferto danni irreparabili alla muscolatura, disturbi visivi e danni ai reni dopo aver usato il farmaco per un mese soltanto.

In tutto, il processo è durato oltre nove anni, ma nell'agosto 2012 la Corte di Appello di Buenos Aires, confermando il giudizio dell'anno precedente, ha stabilito che la BAYER non ha fornito ai dottori né ai pazienti, adeguate informazioni riguardo ai rischi connessi all'uso del farmaco. La sentenza è diventata esecutiva la scorsa settimana. Il testo completo della sentenza si può leggere qui.

Secondo Argentinian media, è solo la seconda volta in tutto il mondo che la Compagnia è stata condannata per il Lipobay/Baycol. Negli Stati Uniti, dove vi sono stati parecchi morti, non sono mai state emesse sentenze definitive anche se la Corte Suprema, lo scorso anno, ha accettato una class action contro la BAYER. La BAYER ha già pagato più di un miliardo di dollari di indennizzo a vittime del Lipobay, ma questi accordi privati non riconoscevano la responsabilità della BAYER.

Philipp Mimkes, della Coalizione contro i pericoli derivanti dalla BAYER (CBG Germania) ha detto: "Una condanna contro la BAYER era attesa da molto tempo. Documenti interni della Compagnia dimostrano che i direttori responsabili accettavano tacitamente le possibilità di seri danni alla salute dei pazienti, giungendo ad ignorare anche segnali provenienti dai loro stessi studiosi. La condanna è una grossa soddisfazione per tutti coloro che sono stati danneggiati.

Patricia Venegas, avvocato di Flavio Rein e professoressa di legge all'Università di Buenos Aires, ha detto: "All'ultimo momento la Bayer ha tentato di non giungere alla sentenza offrendo del denaro, ma lo ha fatto con 14 anni di ritardo. Flavio Rein ha avuto il coraggio di dire di no alla Bayer!".

Il Lipobay fu prescritto a Flavio Rein nel 1998, per un livello leggermente alto di colesterolo. Rein che, a parte ciò, era perfettamente sano e correva tutti i giorni, non poté più camminare per cinque mesi a causa del danno muscolare. Anche oggi è fisicamente disabile e la vista, in un occhio, è ridotta al 30%.

Ulteriori informazioni

=> Página 12, Oct 1: www.pagina12.com.ar/diario/sociedad/3-204601-2012-10-01.html

=> NY Times: Bayer Knew of Dangers of Its Cholesterol Drug
=> Caso Lipobay: respinta la nuova istanza di promozione d'accusa
=> Lipobay/Baycol: per la prima volta la BAYER è condannata a pagare i danni

=> Whistleblower Lawsuit Filed Over Baycol Fraud
=> Si riapre il dossier Baycol/Lipobay

Chiediamo aiuto! La Coalizione contro i pericoli derivanti dalla Bayer è a serio rischio.

Coalizione contro i pericoli derivanti dalla Bayer

www.cbgnetwork.org (anche in italiano)
CBGnetwork@aol.com
Fax: (+49) 211-333 940   Tel: (+49) 211-333 911

Mandate un messaggio e-mail se desiderate ricevere la nostra newsletter gratuita in Italiano e/o in Inglese.
Abbiamo bisogno del vostro aiuto. Le nostre campagne internazionali sono costose, non riceviamo alcuna sovvenzione pubblica e dipendiamo interamente dalle vostre donazioni.
Potete inviare un assegno bancario a
CBG, Postfach 15 04 18, 40081 Duesseldorf, Germania
o un bonifico bancario al seguente numero di conto corrente:
8016 533 000 presso GLS Bank, Germany
sort code: 430 609 67
Codice BIC (Bank Identifier Code) /SWIFT : GENODEM1GLS

IBAN (International Bank Account Number):  DE88 4306 0967 8016 5330 00
Ricordate che un bonifico bancario all'interno dell'Europa costa normalmente quanto un bonifico all'interno del vostro paese se si forniscono i codici BIC e IBAN della banca destinataria.

Gruppo di consulenza scientifica
Prof. Dr. Anton Schneider, biologo
Prof. Dr. Juergen Rochlitz, chimico, già membro del parlamento tedesco
Wolfram Esche, legale
Dr. Sigrid Müller, farmacologo
Prof. Rainer Roth, esperto in scienze sociali
Eva Bulling-Schroeter, membro del parlamento tedesco
Prof. Dr. Juergen Junginger, designer
Dr. Janis Schmelzer, storico
Dr. Erika Abczynski, pediatra

Nessun commento: