martedì 9 giugno 2015

Ci sarà mai in Italia un referendum consultivo sull’Euro?

 
Se lo chiede Gianni Cavinato – presidente di ACU – all’indomani della presentazione in Senato di 200mila firme raccolte dal M5S a sostegno di una legge popolare che chiede al Parlamento di decidere in merito al referendum consultivo sull’Euro.
Non è affatto scontato che questo obiettivo vada a buon fine, ma il perdurare della crisi e della disoccupazione, dell’aumento progressivo del debito pubblico e del massacro che sta subendo la Grecia, sono tutti elementi che dovreanno far riflettere tutti i parlamentari italiani. Di certo, con questa iniziativa, il M5S mette un grosso granello di sabbia nell’ingranaggi del Governo Renzi e del PD, ormai diviso su tutto.
ACU, condividendo l’idea di un referendum consultivo sull’Euro, quale  strumento di democrazia partecipata,  si augura che il dibattito parlamentare si svolga in tutta la sua pienezza di poteri e nel tempo più rapido possibile.

Gianni Cavinato

Nessun commento: